Cerca e scopri tutti i Comuni della Sardegna

  SAGRE E FESTE



    Dove mangiare

Visualizza tutte le strutture

    Dove dormire

  • Hotel

    COMUNITÀ ALBERGO PER ANZIANI

  • B and B

    BED AND BREAKFAST ANDREBYKE

  • Residence

    DOMU ANTIGA DI LAI ARNALDO

Visualizza tutte le strutture

    Inserzionisti

  • VETRINA ATELIER PIRAS 1953
Richiedi informazioni sul servizio


  Sardegna/Cagliari/Gergei      2  Febbraio


Festa di San Biagio


San Biagio, per i sardi Santu Brai o Santu Biasu, viene festeggiato il 3 febbraio. Il suo culto, di probabile origine bizantina, è legato alla sua fama di taumaturgo. Credenze antiche gli attribuiscono il potere di risanare le malattie della gola attraverso una serie di usanze rituali, come l'imposizione sulla gola di due candele incrociate, l'unzione della gola con olio benedetto, la distribuzione di dolci benedetti. La sera del 2 febbraio si accendono i falò e si offrono ai presenti dolci e bevande. Al suono delle campane il falò viene acceso e si inizia a suonare, cantare e ballare. I piccoli organizzatori e responsabili della festa distribuiscono ai presenti is piricchitteddus (dolci tipici) accompagnati dal solito vino bianco. Il giorno successivo si svolge la processione per le vie del paese e si celebra la santa messa, nel corso della quale il sacerdote benedice il pane ed i caratteristici sessineddus (composizione di frutta, pane e dolci). I riti si chiudono con la benedizione della gola effettuata dal sacerdote mediante le candele incrociate e la distribuzione ai presenti del pane e dei dolci benedetti. (Rito Religioso)